Site icon Global Science

Gagarin, primo nello spazio

Cinquantanove anni fa la conquista umana dello spazio diventava realtà. È il 12 aprile 1961 quando a bordo della capsula Vostok-1, il cosmonauta sovietico Yuri Gagarin, classe 1934, diventa il primo uomo a raggiungere lo spazio. Compie un’intera orbita intorno al nostro pianeta, trascorrendo complessivamente 108 minuti tra le stelle. Al ritorno diventa eroe nazionale per l’ex Unione Sovietica, che grazie al cosmonauta vince contro gli Stati Uniti il secondo round della corsa allo spazio, dopo la messa in orbita, quattro anni prima, del primo satellite artificiale, lo Sputnik. Ma al tempo stesso Gagarin diviene icona mondiale dello spirito di avventura umana, e ancora oggi resta fonte di ispirazione per una conquista lontana dall’essersi conclusa: quella che nei prossimi anni porterà l’uomo a immergersi nello spazio profondo fino a mettere, un giorno, piede su Marte.

Le imprese di Gagarin, come quelle di Armstrong e di Leonov, sono state raccontate più volte nei film. Non perdetevi l’appuntamento di domani ore 15:00, in diretta su Facebook e Youtube con La Guerra dei Mondi, la rubrica sul cinema di fantascienza di Global Science. Tema della puntata le migliori pellicole dedicate ai primi uomini dello spazio, di cui parleremo insieme ai nostri ospiti, la regista Susanna Nicchiarelli e l’astronauta Roberto Vittori. Vi aspettiamo!

Exit mobile version