Site icon Global Science

Ingenuity, ecco come un elicottero volerà su Marte

Sarà il primo elicottero marziano, e potrebbe cambiare il modo di studiare il pianeta rosso. È Ingenuity, il Mars Helicopter della missione Mars 2020 della Nasa. Il nome significa “ingegnosità”, proposta fatta da una liceale dell’Alabama e scelta lo scorso aprile dall’agenzia statunitense tra circa 28.000 idee. E in effetti il velivolo sarà davvero ingegnoso, come mostrano i primi test eseguiti dalla Nasa.

«Ingenuity è diverso da qualunque altro elicottero mai costruito – commenta MiMi Aung, project manager della missione Mars Helicopter al Jpl della Nasa – perché gestire un volo controllato su Marte è qualcosa che non è mai stato fatto. Inoltre abbiamo dovuto progettare un sistema sicuro per trasportare l’elicottero e farlo rilasciare dal rover di Mars 2020».

Ingenuity raggiungerà infatti Marte insieme al rover Perseverance, a cui resterà agganciato per due mesi prima di essere dispiegato sul suolo marziano. È proprio questa la fase più delicata: per iniziare la sua missione, l’elicottero si deve sganciare in sicurezza da Perseverence, grazie a un sistema di rilascio sviluppato dalla Lockheed Martin Space.

Ed ecco quello che succederà. Come si vede in questo video, per prima cosa la copertura pensata per proteggere l’elicottero durante la fase di landing deve staccarsi. Quando ciò avviene, il rover si allontana e viene attivato un piccolo motore elettrico che posiziona l’elicottero in verticale con una serie di manovre precise. Si tratta di una fase molto delicata, la cui progettazione ha richiesto moltissimo lavoro.

«Il sistema di rilascio – spiega David Buecher, responsabile del progetto per Lockheed Martin Space – deve mantenere tutte le connessioni elettriche tra il rover e l’elicottero finché quest’ultimo non è pronto al salto. Nella mia carriera ho lavorato a diversi sistemi di rilascio spaziale, ma questo è a un livello completamente diverso».

Preparate tutte le operazioni di rilascio, il velivolo è pronto per atterrare su Marte. Pesante appena due chili, Mars Helicopter è alimentato con l’energia del Sole. Una volta adagiato sulla superficie del pianeta rosso, inizia a ricaricare le batterie grazie ai suoi pannelli solari. A quel punto l’elicottero è pronto a tentare il primo volo su un altro pianeta.

La missione partirà quest’estate, in una finestra di lancio ancora da definire compresa tra il 20 luglio e l’11 agosto. Ma indipendentemente dalla data del liftoff, l’appuntamento con il mondo rosso è già segnato: dopo aver percorso 505 milioni di chilometri, Ingenuity giungerà su Marte insieme a Perseverance il 18 febbraio 2021.

Durante la sua missione marziana, l’elicottero metterà alla prova una tecnologia completamente nuova. Se tutto andrà come previsto, future generazioni di missioni marziane potranno aggiungere la dimensione aerea ai loro programmi di esplorazione. Osservando dall’alto le zone da raggiungere, trasportando strumenti scientifici e agendo anche come vedette per i futuri esploratori umani del mondo rosso.

Exit mobile version