Site icon Global Science

Danza cosmica per Alma e Hubble

L’incredibile immagine in evidenza è frutto di una composizione di 750 singole osservazioni radio effettuate dall’Atacama large millimeter/submillimeter array e 9 immagini a infrarossi del telescopio spaziale Nasa/Esa Hubble e raffigura un ammasso stellare in formazione.

Nel cluster G286.21 + 0.17 , possiamo distinguere delle dense nuvole di gas molecolare in viola, catturate da Alma, che ha osservato i movimenti del gas formare nuclei più densi che daranno vita alle singole stelle. 

La maggior parte delle stelle nell’Universo, compreso il Sole, sono nate infatti da enormi ammassi stellari, ma la loro formazione è ancora in gran parte un mistero. 

Hubble, grazie alle sue osservazioni infrarossi, ha permesso di catturare le stelle nell’immagine. I forti venti e le radiazioni della stella più grande stanno spazzando via le nuvole di gas molecolare, lasciando dei deboli fasci di polvere brillante, mostrate in giallo e rosso nella raffigurazione.

L’animazione mostra la struttura e i movimenti del gas nel gruppo di formazione, le osservazioni di Alma (in viola) sopra l’immagine a infrarossi di Hubble. Le scale di colore dal rosa-viola al blu-viola rappresentano il gas che si muove a velocità diverse. Questi movimenti sono causati dalla gravità, dalle turbolenze e dal vento e dalle radiazioni dovute alle stelle appena nate. Alma (Eso/Naoj/Nrao), Y. Cheng et al.; Nrao/Aui/Nsf, S. Dagnello; Nasa/Esa Hubble.

 

«Questa immagine mostra le stelle in varie fasi della formazione all’interno di questo singolo cluster» ha affermato Yu Cheng della University of Virginia e principale autore di due pubblicazioni in proposito sul The Astrophysical Journal.

Circa mille stelle di nuova formazione e con masse diverse sono state individuate da Hubble, mentre grazie ad Alma si è dimostrato che all’interno delle nuvole di gas c’è una grande quantità di massa che deve ancora subire un collasso, «il processo potrebbe richiedere almeno un milione di anni per essere completato», ha aggiunto Cheng.

La nascita di una stella è un avvenimento estremamente dinamico e caotico al quale partecipano forze contrapposte, una danza cosmica, la stessa che ha dato vita anche al nostro sistema solare.

 

Immagine in evidenza: ammasso stellare G286.21 + 0.17, catturato nella sua formazione. Un mosaico multi-lunghezza di oltre 750 immagini radio ALMA e 9 immagini a infrarossi Hubble. ALMA mostra nuvole molecolari (viola) e Hubble mostra stelle e polvere luminosa (giallo e rosso). Alma (Eso/Naoj/Nrao), Y. Cheng et al.; Nrao/Aui/Nsf, S. Dagnello; Nasa/Esa Hubble.

Exit mobile version