Site icon Global Science

Luna, il rover giapponese trova nome

Si chiama Lunar Cruiser ed è il primo rover lunare pressurizzato made in Japan ideato per il trasporto di equipaggio. Mezzo suv e mezzo rover, questo veicolo, in fase di realizzazione nell’ambito del progetto Artemis della Nasa, è frutto delle partnership nata lo scorso anno  tra l’agenzia spaziale giapponese Jaxa e la Toyota, da sempre una delle case automobilistiche più attenta alle innovazioni tecnologiche. Il rover infatti sarà fornito delle tecnologie già sviluppate da Toyota per le auto elettriche. Nei prossimi mesi verrà valutata la scelta degli pneumatici mentre la realtà virtuale sarà utilizzata per considerare il layout delle apparecchiature nella cabina di guida. Lunar Cruiser è il secondo progetto che vede impegnata la Toyota in ambito spaziale dopo la costruzione di Kirobo, il robot- astronauta inviato nel 2013 sulla Stazione Spaziale Internazionale per uno studio sul rapporto uomo-robot. Lunar Cruiser rappresenta solo una parte di un progetto più ampio che vede Jaxa e Toyota collaborare con Mitsubishi nel Team Japan Working Group, per la creazione di habitat sostenibili sulla Luna. Ma la strada per la Luna è ancora piuttosto lunga: il rover, infatti, non partirà prima del 2029.

Exit mobile version