Site icon Global Science

Lo spazio del futuro tra difesa e sicurezza

Lo spazio, lo sottolineiamo spesso, sarà un elemento sempre più importante del futuro.  Sempre più paesi e operatori commerciali perseguiranno le vie dello spazio, per interessi diversi, primariamente economici.

Questo però renderà lo spazio un settore sempre più importante anche per le attività legate alla difesa e alla sicurezza nazionale. Ad affermarlo è un nuovo rapporto promosso dalla Space Foundation in collaborazione con la società di consulenza KPMG. Il rapporto “Navigating Space: A Vision for the Space Domain” è basato sulle interviste di oltre venti tra dirigenti del settore e funzionari della difesa.

Secondo il rapporto man mano che aumenterà il numero di aziende che avranno accesso allo spazio e più paesi si imbarcheranno nell’esplorazione spaziale, sarà inevitabile un cambiamento nel ruolo delle forze militari. Piuttosto che essere gli attori dominanti nello spazio, le organizzazioni militari dovranno collaborare con gli alleati e con i civili per garantire che lo spazio rimanga sicuro per l’utilizzo da parte di tutti. «Un numero crescente di paesi sta riallineando le proprie organizzazioni di difesa per riconoscere l’importanza dello spazio», si legge nel rapporto.

Secondo il capo delle operazioni spaziali della US Space Force, il generale John “Jay” Raymond, tra gli intervistati del rapporto, «a lungo termine, lo spazio diventerà il dominio più vitale per la sicurezza nazionale, superando l’aria, la terra e mare».

«Penso che vedremo un aumento della presenza umana nello spazio, e alla fine ci saranno persone che vivranno su altri pianeti come facciamo oggi sulla Stazione Spaziale Internazionale», aggiunge Raymond. «Un maggiore bisogno di proteggere il “dominio spaziale” sarà necessario a fronte dell’aumento dell’attività umana oltre il nostro pianeta. Inoltre, lo spazio diventerà più critico come hub economico. A lungo termine, il livello di ricchezza generato nel dominio spaziale sarà significativo».

Per Thomas Dorame, vicepresidente senior della Space Foundation, «è un riconoscimento di quanto lo spazio sia critico per tutto ciò che facciamo, che ci devono essere norme e che ci deve essere sicurezza all’interno dello spazio».

Exit mobile version