Site icon Global Science

Cercasi cacciatori di esopianeti

lL Next-Generation Transit Survey  è alla ricerca di citizen science appassionati di spazio, che possano aiutare gli astronomi a scovare nuovi esopianeti . Situato all’osservatorio cileno dell’Eso, il progetto è operativo dal 2016 ed è in grado di monitorare ogni notte ampie porzioni di cielo grazie ai suoi 12 telescopi robotici progettati per effettuare misurazioni di alta precisione, abbastanza sensibili da rilevare le firme degli esopianeti in transito. I pianeti scoperti dall’osservatorio sono i candidati ideali per osservazioni di follow-up, da effettuare tramite il metodo della velocità radiale e altre tecniche che sono utili a misurare la massa dei pianeti, sondarne la composizione e la caratterizzazione atmosferica.

Un piccolo gruppo di astronomi esamina tutti gli eventi di transito candidati individuati dai computer e –  per via dell’enorme quantità di dati da processare –  qualche esopianeta potrebbe non essere inserito per errore all’interno della selezione finale. Da qui la richiesta di aiuto diretta ai citizen science, ai quali verrà chiesto di esaminare tutte le osservazioni segnalate dagli algoritmi del computer, per scovare i candidati esopianeti nascosti. Con molta probabilità la maggior parte dei mondi esaminati saranno già stati scoperti dal team di ricercatori, ma avere l’opportunità di scovare un esomondo, magari potenzialmente abitabile, è senza dubbio un’esperienza da provare.

Exit mobile version