Site icon Global Science

Coppia galattica per Hubble

This striking image from the NASA/ESA Hubble Space Telescope showcases Arp 298, a stunning pair of interacting galaxies. Arp 298 — which comprises the two galaxies NGC 7469 and IC 5283 — lies roughly 200 million light-years from Earth in the constellation Pegasus. The larger of the two galaxies pictured here is the barred spiral galaxy NGC 7469, and IC 5283 is its diminutive companion. NGC 7469 is also host to an active, supermassive black hole and a bright ring of star clusters. The “Arp” in this galaxy pair’s name signifies that they are listed in the Atlas of Peculiar Galaxies compiled by the astronomer Halton Arp. The Atlas of Peculiar Galaxies is a rogues’ gallery of weird and wonderful galaxies containing peculiar structures, featuring galaxies exhibiting everything from segmented spiral arms to concentric rings. This interacting galaxy pair is a familiar sight for Hubble — a portrait of the merging galaxies in Arp 298 was published in 2008. This image of Arp 298 contains data from three separate Hubble proposals. By combining observations from three proposals, Arp 298 is captured in glorious detail in seven different filters from two of Hubble’s instruments — the Wide Field Camera 3 and the Advanced Camera for Surveys. The process of planning Hubble observations starts with a proposal — a detailed plan of what an astronomer intends to observe and their scientific motivation for doing so. Once a year, these proposals are gathered and judged in a gruelling review process which assess their scientific merit and feasibility. Fewer than 20% of the proposed observations in any given year will make it through this process and be approved, which makes observing time with Hubble highly prized indeed. This system will be one of the first galaxies observed with the NASA/ESA/CSA James Webb Space Telescope as part of the Director's Discretionary Early Release Science Programs in Summer 2022.

Sembrano due occhi brillanti nel cielo, le due galassie appena immortalate dallo storico telescopio spaziale Esa/Nasa Hubble. Arp 298, questo il nome in codice della coppia galattica, è una struttura cosmica formata dalle due galassie NGC 7469 e IC 5283.

Si trova a circa 200 milioni di anni luce dalla Terra, nella costellazione di Pegaso. La più grande delle due galassie qui raffigurate è la galassia a spirale barrata NGC 7469, mentre IC 5283 è la sua compagna più piccola. NGC 7469 ospita anche un buco nero supermassiccio; a completare il pittoresco quadro realizzato da Hubble, un anello luminoso di ammassi stellari.

La sigla ‘Arp’ nel nome di questa coppia galattica sta a indicare che i due oggetti sono elencati nel cosiddetto Atlas of Peculiar Galaxies. Si tratta di un catalogo galattico compilato dall’astronomo Halton Arp: galassie ‘particolari’, come suggerisce il nome, che contengono strutture singolari o caratteristiche insolite. Proprio come Arp 298, una delle coppie galattiche più esotiche immortalate da Hubble.

Del resto i due oggetti erano una vecchia conoscenza per il veterano dell’osservazione spaziale: Hubble aveva già immortalato Arp 298 nel 2008, e questa nuova immagine aggiunge ulteriori dettagli. La foto contiene infatti dati provenienti da tre ‘sessioni’ separate di osservazione effettuate dal telescopio.

Ma i ritratti della suggestiva coppia galattica non si fermeranno qui. Il sistema sarà uno dei primi osservati dal James Webb Space Telescope la prossima estate, quando saranno ufficialmente inaugurati i programmi scientifici del telescopio spaziale che raccoglierà l’eredità di Hubble, portando l’osservazione del cosmo a un livello prima inimmaginabile.

Exit mobile version