Site icon Global Science

Hubble immortala una cometa da record

Hubble ha determinato le dimensioni di Bernardinelli-Bernstein, una cometa da record per la sua grandezza. Secondo gli astronomi, il suo nucleo è circa 50 volte più grande di quello di altri oggetti simili. Si stima che la sua massa sia pari a circa 500 trilioni di tonnellate, centomila volte maggiore della massa di una cometa che si trova molto più vicino al Sole.

Grazie ai dati di Hubble, gli scienziati sono riusciti ad individuare il nucleo e hanno realizzato un modello della coda al computer. Successivamente, il team ha confrontato le osservazioni  di Hubble con quelle del radiotelescopio Alma dell’Eso, che ne ha confermato l’esattezza.

La cometa Bernardinelli-Bernstein fornisce un prezioso indizio sulla distribuzione di questo tipo di oggetto celeste nella Nube di Oort e sulla sua massa totale. Le numerose comete che attraversano la nube sono troppo deboli e distanti per essere analizzate: per questo motivo questa struttura, la più grande del Sistema Solare, è quasi invisibile. La coppia di sonde gemelle Voyager della Nasa non raggiungerà la parte interna della Nube di Oort per altri 300 anni e potrebbero volerci fino a 30.000 anni per attraversarla. Per conoscere meglio questa misteriosa struttura saranno necessarie più indagini del cielo profondo unite alle osservazioni a più lunghezze d’onda.

Exit mobile version