Site icon Global Science

Cristoforetti e l’equipaggio Crew- 4 si preparano al lancio

La Crew-4, in partenza per la Stazione Spaziale Internazionale il prossimo sabato 23 aprile, è arrivata ieri presso l’Astronaut Crew Quarters al Kennedy Space Center della Nasa in Florida. L’equipaggio è composto da tre astronauti Nasa, Kjell Lindgren, Robert Hines e Jessica Watkins, e dall’italiana Samantha Cristoforetti dell’Esa (Agenzia Spaziale Europea).

La Crew-4 è ora ospitata all’interno dell’edificio Neil Armstrong Operations and Checkout (O&C) e in questi alloggi resterà “isolata” (in quarantena) in attesa del lancio.  La struttura, che risale al Programma Apollo, è composta da 23 camere da letto – ognuna con il proprio bagno – e comprende l’iconica stanza delle tute, dove gli astronauti vengono aiutati a indossare le loro tute spaziali prima di uscire dall’O&C e fare il breve viaggio verso la rampa di lancio. Il decollo di sabato è previsto alle ore 05:26, orario della Florida, mentre a Roma saranno le 11:26.

Al Launch Complex 39A del Kennedy Space Center, pronta già dallo scorso 16 aprile, vi è ad attendere la Crew-4 la sfavillante navicella spaziale Dragon di SpaceX, chiamata Freedom: il nome è stato scelto dall’equipaggio in onore della capsula utilizzata da Alan Shepard, il primo astronauta americano a volare nello spazio. A bordo del razzo Falcon 9, la navicella spaziale Crew Dragon e l’equipaggio saranno lanciati dal Kennedy’s Launch Complex 39A verso la Iss dove arriveranno il giorno seguente, domenica 24 aprile, circa 24 ore dopo il lancio.

Lo SpaceX Crew-4 Dragon arriva all’hangar Launch Pad 39A. Credito: SpaceX

Il tempo utile per i passaggi di consegne con gli astronauti della Crew-3,  Raja Chari , Tom Marshburn , Kayla Barron e Matthias Maurer che rientreranno a fine aprile, e avrà inizio la missione della Crew- 4.

La missione della Crew-4 è stata dedicata a Minerva, dea romana della saggezza, dell’artigianato e delle arti, vuole essere un omaggio alla competenza degli uomini e delle donne di tutto il mondo che rendono possibile il volo nello spazio.

La missione Minerva vede un ruolo di primo piano per l’italiana Samantha Cristoforetti, che durante il volo verso la Iss assumerà il ruolo di specialista di missione mentre, una volta a bordo della Stazione orbitante sarà USOS Lead, responsabile di tutte le attività all’interno del segmento orbitale degli Stati Uniti per tutta la durata della sua missione. Questo segmento include i moduli e i componenti della Stazione Spaziale statunitensi, europei, giapponesi e canadesi.

Programma di bordo intenso per nuovi esperimenti scientifici che coprono diversi settori della medicina e della nutrizione. Solo per citarne alcuni, Prometeo, un esperimento dell’Agenzia Spaziale Italiana, che studierà le conseguenze dello stress ossidativo, ovvero il meccanismo di danno cellulare determinato da un eccesso di sostanze chimiche denominate radicali liberi.

Se tutto confermato, il prossimo 23 aprile, alle ore le 11:26 in Italia, si potrà seguire la diretta del lancio sul canale Nasa o in diretta streaming da ASITV.

In apertura i membri dell’equipaggio per la missione SpaceX Crew-4 della Nasa verso la Stazione spaziale internazionale, sono arrivati al Launch and Landing Facility al Kennedy Space Center in Florida il 18 aprile 2022. Da sinistra, gli astronauti della Nasa Jessica Watkins, Kjell Lindgren e Bob Hines e Samantha Cristoforetti, astronauta dell’Esa (Agenzia Spaziale Europea).  Il lancio  è il quarto volo di rotazione dell’equipaggio verso la stazione spaziale nell’ambito del programma Commercial Crew della Nasa. Credito fotografico: Nasa/Kim Shiflett

Exit mobile version