Site icon Global Science

Arrivi e partenze dalla Iss ritardate per condizioni meteo avverse

Dovranno restare ancora qualche giorno sulla Iss i quattro astronauti privati a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, a causa di condizioni avverse del meteo a terra. Il ritardo nel rientro ha un impatto sulla tabella di marcia del prossimo gruppo di astronauti Nasa ed Esa, la cui finestra di lancio era fissata per il prossimo 23 aprile.

La navicella spaziale Crew Dragon Endeavour avrebbe dovuto sganciarsi dalla Iss ieri 19 aprile, effettuando uno splashdown previsto nella mattinata del 20 aprile al largo della costa della Florida. L’arrivo a Terra avrebbe concluso la missione Ax-1, della società Axiom Space.

Invece, considerate le condizioni meteo avverse in Florida, dove soffiano raffiche di vento che viaggiano a circa 29 chilometri orari, la Nasa, in collaborazione con Space X e con la società Axiom Space, hanno deciso di far trascorrere qualche giorno in più sulla Iss all’equipaggio composto da quattro turisti privati.

Una breve dichiarazione dell’agenzia spaziale americana di ieri afferma: «Si stanno valutando le prossime e migliori opportunità per il ritorno della prima missione di astronauti privati ​​dal laboratorio orbitante in base alle condizioni meteorologiche e alle operazioni della stazione spaziale.»

La Federal Aviation Administration ha limitato lo spazio aereo per le diverse posizioni di splashdown per il 21 e per il 22 aprile.

Il ritardo nel rientro di un equipaggio ha però impatti sul volo di partenza dallo Space Kennedy: la Crew-4, missione Esa e Nasa e composta da Kjell Lindgren, Robert Hines della Nasa e da Jessica Watkins e dall’italiana Samantha Cristoforetti dell’Esa (Agenzia spaziale europea), il cui lancio era previsto per il prossimo sabato 23 aprile, subirà un ritardo in partenza.

Le dichiarazioni di funzionari della Nasa avevano già anticipato che erano necessarie almeno 48 ore tra lo splashdown dell’Ax-1 e il lancio della Crew- 4, per fornire i dettagli del post-splashdown e delle prestazioni del Crew Dragon durante il rientro.

 In apertura l’equipaggio della Iss durante la cerimonia di partenza per gli astronauti privati ​​Ax-1 sulla stazione spaziale il 19 aprile. Credit: Nasa Tv

Exit mobile version