Site icon Global Science

Foto di gruppo per i nuovi turisti di Blue Origin

Sei personaggi in cerca di spazio e di nuove emozioni per un volo suborbitale della compagnia fondata nel 2000 da Jeff Bezos. La missione sarà la NS-21, non ha ancora una data certa e il costo del biglietto non è stato reso noto.

L’annuncio delle sei identità ha svelato volti e nomi dei nuovi turisti spaziali e tra loro, questa volta, non ci sono personaggi famosi come William Shatner, il noto capitano Kirk di Star Trek.

Tra i sei solo una donna: Katya Echazarreta, nata a Guadalajara, prima messicana a visitare lo spazio. Echazarreta è la co-conduttrice delle serie YouTube “Netflix IRL” e “Electric Kat” nello show della CBS “Mission Unstoppable”. Ha trascorso quasi quattro anni al Jet Propulsion Laboratory della NSAA nel sud della California, lavorando su missioni spaziali tra cui il rover Perseverance Mars e l’Europa Clipper, che si lanceranno verso la luna di Giove Europa nel 2024.

Il profilo dei cinque uomini, che condivideranno l’esperienza con la sola rappresentante di genere femminile, svela esperienze di vita e di lavoro fuori dal comune e una passione per l’avventura di frontiera.

Solo uno dei sei ha già volato con Blue Origin: si tratta di Evan Dick  che ha partecipato alla missione NS-19 dello scorso 11 dicembre 2021 insieme alla figlia  di Alan Shepard, che  effettuò un volo suborbitale di 15 minuti solo pochi mesi dopo lo storico volo intorno alla Terra di Jurij Gagarin. Dick è pilota, ingegnere, investitore e membro amministratore di Dick Holdings, LLC.

Hamish Harding, invece è presidente della società di intermediazione di business jet Action Aviation, nonché pilota di business jet. Detiene diversi record mondiali di aviazione, tra cui una pietra miliare del 2019 con l’astronauta in pensione della NASA Terry Virts per aver battuto un record mondiale per gli aerei che sorvolano i poli nord e sud. Harding ha anche visitato due volte il Polo Sud e si è tuffato a quasi 10.100 metri con un sottomarino nel 2021.

Victor Correa Hespanha, 28 anni, è un ingegnere della produzione civile dello stato brasiliano del Minas Gerais. Il suo posto è stato sponsorizzato dalla Crypto Space Agency e si identifica come il primo criptonautico al mondo. È anche il secondo brasiliano a volare nello spazio, secondo Blue Origin.

Jaison Robinson ha fondato la società immobiliare commerciale JJM Investments e ha co-fondato Dream Variations Ventures. Appassionato subacqueo e paracadutista con una varietà di attività avventurose alle spalle, come rompere la barriera del suono in un jet Mig-29, fare Eagle Scout, giocare a pallanuoto alla Stanford University e diventare un finalista in “Survivor: Samoa” nel 2009, un reality show della casa di produzione televisiva  CBS .

Victor Vescovo Victor è un co-fondatore della società di investimento di private equity Insight Equity. Ha completato un “Grande Slam dell’esploratore”, che è un termine della comunità di avventurieri per sciare ai Poli Nord e Sud e scalare le montagne più alte del mondo nei sette continenti, incluso l’Everest. È un pilota di jet ed elicotteri multimotore classificato commercialmente, nonché un pilota collaudatore di sommergibili certificato, e ha visitato il Challenger Deep (il punto più profondo dell’oceano) 12 volte, secondo Blue Origin. Ha anche servito per 20 anni nella US Navy Reserve come ufficiale dell’intelligence, ritirandosi come comandante.

In apertura la foto di gruppo di turisti spaziali per NS-21.  Credito immagine: Blue Origin.

Exit mobile version